Link all’articolo originale: https://www.beverfood.com/plose-primo-traguardo-raggiunto-progetto-movis-pazienti-oncologici-wd/

Si è svolto il 21 giugno il primo Trek-Picnic Gourmet organizzato per festeggiare la chiusura del training della primo gruppo di trenta pazienti del progetto pilota sperimentale MOVIS-Movimento e Salute Oltre la Cura organizzato da ASUR Marche AV1 (U.O.C. Oncologia, Cardiologia, Patologia Clinica, Fisiatria, Radiologia e Chirurgia Senologica dell’Ospedale ‘Santa Maria della Misericordia’ di Urbino; Dipartimento di Prevenzione e Dipartimento Salute Mentale), UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO (Dipartimento di Scienze Biomolecolari (DISB) Scuola di Scienze Motorie / Master di Rieducazione Funzionale e Posturologia Applicata) e la FONDAZIONE IRCCS Istituto Nazionale Tumori di Milano.

MOVIS è un percorso di educazione all’attività fisica e nutrizionale nei follow-up dei pazienti con pregresso carcinoma mammario, un servizio integrato all’oncologia per supportare i pazienti nel cambiamento di stile di vita; attività motoria e corretta alimentazione sono infatti un fattore importante nella riduzione dell’incidenza di recidive e nel miglioramento della prognosi.

Al Trek Picnic organizzato sul Monte Nerone su un percorso di circa 10 km hanno partecipato le prime 30 pazienti che hanno portato avanti il progetto, i medici e i ricercatori che le hanno seguite fino ad oggi, accompagnati anche dal noto volto televisivo Massimiliano Ossini.

Per tutti i partecipanti la fondamentale riserva di acqua per dissetarsi lungo il percorso e a pranzo è stata offerta dall’azienda altoatesina Fonte Plose, che fin dall’inizio ha seguito e sostenuto il progetto MOVIS anche con la sua Fonte Plose, pura e sana di alta montagna, tra le più leggere al mondo.

“Il progetto ci è stato presentato nel 2019 dalla Dott.ssa Rita Emili, Dirigente Medico Oncologia presso l’Ospedale di Urbino, che dopo una serie di ricerche svolte, aveva individuato in Acqua Plose un’acqua ideale a supporto della corretta idratazione dei malati oncologici” dichiara il Dott. Andreas Fellin, titolare dell’azienda di famiglia Fonte Plose. “Abbiamo creduto fin da subito nel progetto supportando la Dott.ssa Emili e lo staff MOVIS in tutti gli Eventi di raccolta fondi, nei Seminari ed altri Corsi, e oggi è una grande soddisfazione vedere che il progetto iniziale è diventato realtà e sta crescendo rapidamente. Fonte Plose è sempre stata promotrice dei corretti stili di vita legati a sana alimentazione e attività fisica quotidiana, con MOVIS abbiamo percepito subito un’ottima affinità di valori e siamo orgogliosi di essere al loro fianco. Mi complimento anche con le prime pazienti che hanno raggiunto gli obiettivi prefissati dal MOVIS con costanza, impegno e tanto entusiasmo: Fonte Plose le omaggerà con un mese di fornitura di prodotti per incentivarle a continuare a seguire i suggerimenti dati dagli esperti”.

Fonte Plose sarà presente anche il 29 giugno presso l’azienda agricola “Il Gentil Verde” di Acqualagna (PU), dove si svolgerà un secondo appuntamento MOVIS per presentare e valorizzare i risultati ottenuti e iniziare a lavorare sui prossimi gruppi.

Obiettivo del progetto MOVIS è infatti quello di costruire basi teorico-pratiche per un servizio di consulenza su un corretto stile di vita, sano e attivo in pazienti oncologici, replicabile in altre città dopo Urbino, secondo le raccomandazioni ufficiali.

Ufficio Stampa Fonte Plose
Giulia.wagner.plose@horecanetwork.it